Come Lavoro

img_top_come_lavoroL’ottica proposta dalla Psicoterapia della Gestalt è basata sui valori estetici, come etica delle relazioni di cura, e sui processi di adattamento creativo come principio di sanità.
Lo spirito che contraddistingue la Psicoterapia della Gestalt è quello che la spinge a sfide evolutive sempre nuove, sostenuta in questo, dal desiderio di adattarsi creativamente alla diverse situazioni e problematiche odierne che cambiano ed evolvono di pari passo con lo sviluppo della dimensione umana e sociale.

La psicoterapia oggi è consapevole di dover tenere conto dell’evoluzione della società, delle nuove evidenze cliniche e sociali del territorio così come dello sfondo socio-culturale più allargato, se vuole offrire possibilità e prospettive valide che permettano all’individuo di rendere nuovamente viva e fertile l’esperienza relazionale così come la capacità di dar vita al “nuovo”.

In un’epoca in cui la sfida è vivere nell’incertezza, è importante avere un ground di riferimento, su cui l’individuo e la società possano poggiare, acquisendo la capacità di restare aperti di fronte al dolore così come di fronte alla bellezza.
In questa prospettiva, il bisogno di fondo diventa allora costruire l’appartenenza, l’intimità, il radicamento, il senso profondo dell’essere-con, restituendo sensibilità, vitalità e vigore nuovi all’esperienza relazionale.

La psicoterapia diventa una vera e propria esperienza estetica e artistica nella quale, terapeuta e paziente, co-partecipano alla creazione del prodotto artistico, attraverso il loro rendersi disponibili e pienamente presenti, con tutti i “sensi aperti”, nello “spazio terzo” creato dalla relazione terapeutica, rielaborando in modo originale la realtà in una continua danza tra il “dentro” e il “fuori” di Sé.
Attraverso il suo narrarsi e il suo sperimentarsi nel presente di una relazione sana e nutriente, il paziente potrà restituire, alle proprie ferite, il loro senso originario e portare a compimento l’intenzionalità di contatto relazionale con una persona per lui significativa e dalla quale potere sentirsi accolto e riconosciuto.

Share Button