rosaluna

La resilienza come esito del sostegno all’interesse verso l’altro.

Una rosa bramava giorno e notte la compagnia delle api, ma nessuna veniva a posarsi sui suoi petali. Il fiore, tuttavia, continuava a sognare: durante le sue lunghe notti, immaginava un cielo dove volavano molte api, che venivano affettuosamente a baciarlo. In questo modo, riusciva a resistere fino al giorno successivo, quando tornava a schiudersi […]

resilience2ok

Il sostegno alla “vergogna di fondo” come ground della resilienza.

Quali sono gli ostacoli che possono in qualche modo interrompere o rallentare il processo del perdono e il percorso di pacificazione? Entrare nella relazione con i sensi aperti significa, per la PdG, dare sostegno ai vissuti di vergogna che ognuno dei due partner porta con sé. Quello della vergogna è un linguaggio segreto, fatto di […]

forgiveness

Il perdono come esito dell’intenzionalità di contatto.

Su quali basi allora diciamo che è possibile perdonare? Su quali fondamenta poggia la capacità dell’individuo di aprirsi all’esperienza del perdono? Diciamo che ciò che consente l’esperienza del perdono è l’acquisizione piena della competenza relazionale ovvero la capacità di entrare intimamente in contatto con se stessi attraverso l’aver fatto esperienza della relazione con l’altro. La […]

intersoggettivita

Il dove, il come e il quando dell’intersoggettività.

Nel testo curato da M. Spagnuolo Lobb, “Il permesso di creare” troviamo che, caratteristica di ogni relazione, dovrebbe essere la creatività che trova espressione e attuazione «nella “terra di nessuno” che c’è tra due persone» (N. Amendt-Lyon in Spagnuolo Lobb, 2007, p.25)[1]. Il processo di contatto tra individui e lo sviluppo delle relazioni rappresenta l’espressione […]